Iter Edizioni

La casa editrice Iter Edizioni inizia la sua attività nel 1972 a Subiaco (Roma), nel luogo dove nel 1465 fu stampato il primo libro in Italia – e con quell’evento mantiene un collegamento ideale: due allievi di Gutenberg, infatti, portarono nel monastero sublacense di Santa Scolastica la nuova arte della stampa a caratteri mobili e proprio qui nacquero i primi incunaboli italiani.

Il nome Iter Edizioni rispecchia la volontà di pubblicare carte stradali, mappe escursionistiche e guide turistiche che sappiano condurre per mano viaggiatori e turisti per le strade e i sentieri di tutta Italia. Animata da questa convinzione, Iter Edizioni opera nel settore dell’editoria con successo da oltre quarant’anni, e si è specializzata nell’editoria turistica, escursionistica e cartografica, distinguendosi per l’ampiezza del catalogo e la varietà tematica delle pubblicazioni.
Il catalogo Iter Edizioni è composto da oltre 100 titoli, distribuiti nelle edicole e nelle librerie di tutto il territorio nazionale, oltre che sul web.

Inoltre, Iter Edizioni si occupa dell’ideazione e della realizzazione di pubblicazioni per conto di enti pubblici e privati: grazie alle competenze e all’esperienza acquisite e all’utilizzo delle più avanzate tecnologie, la Iter conta su un portafoglio di clienti prestigiosi, quali la Regione Lazio, la Provincia di Roma, l’Enel, il Comune di Roma, il Vescovado di Anagni, la Hertz, l’Avis Autonoleggio, la Camera di Commercio di Roma, Legambiente ed altri.

Iter Edizioni si è affermata negli anni senza perdere di vista il legame con la tradizione, ma è al contempo una casa editrice agile e moderna, consapevole della rivoluzione in atto nel mondo dell’editoria e della comunicazione e determinata ad esserne protagonista.

VAI AL SITO